LE FERMATE

Trenino del Bernina

trenino del bernina - panorama-lago

Esiste un luogo in cui, in poco più di due ore, il paesaggio naturale varia dai ghiacciai alle palme, ci si immerge in tre regioni linguistiche diverse e valicare un confine nazionale? Ovviamente a bordo del Trenino del Bernina

Trenino del Bernina – Storia

La linea ferroviaria del Trenino del Bernina, che collega Tirano a Saint Moritz, è unica nel suo genere. Conosciuta anche con il nome di Bernina Express o Trenino Rosso, già dal 1912 era riconosciuta in tutto il mondo come una delle opere ingegneristiche più strabilianti, infatti a pochi anni dalla costruzione venne presa a modello per la realizzazione di una ferrovia alle pendici del Monte Fuji in Giappone; la fama del Bernina Express è accresciuta in maniera esponenziale nel 2008 con il riconoscimento della Ferrovia come Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO e nel 2010, quando il Trenino Rosso del Bernina ha compiuto i suoi primi 100 anni.

La linea ferroviaria su cui ogni giorno viaggiano le carrozze del Bernina Express venne inaugurata nel 1910 ed è la realizzazione del sogno audace di un gruppo di ingegneri. L’idea alla base del Trenino del Bernina venne definita molto ardita, in quanto nel tempo che impiega a percorrere tutta la lunghezza del suo percorso deve superare gole profonde, inerpicarsi per ripidi pendii e scavalcare alti passi montani.

Trenino del Bernina – Caratteristiche principali del percorso

trenino del bernina - prospettiva montagne

La linea ferroviaria del Trenino del Bernina è considerata un miracolo dell’ingegneria dell’inizio del ventesimo secolo, nonché uno dei viaggi in treno più affascinanti del mondo; i viadotti di pietra, in particolare, sono unici in occidente per le loro forme molto particolari, ricche di curve e pendenze incredibili.

Il Bernina Express percorre un itinerario che si snoda lungo 61 km ferrati e che inizialmente parte da valle, Tirano in Valtellina, e piano piano si inerpica sempre più su in alta montagna, valicando il passo del Bernina a 2256 metri slm, e concludendo infine il suo viaggio in territorio svizzero nell’elegante Saint Moritz.

La bellezza mozzafiato dei paesaggi naturali delle valli attraversate, non è l’unico aspetto che caratterizza il Trenino del Bernina: la particolarità della tecnica di funzionamento e il fatto che viaggia tutto l’anno, contribuiscono ad aumentare il fascino e l’unicità di questo capolavoro dell’ingegno umano.

Ci sono diversi modi per vivere un viaggio a bordo del Bernina Express… una gita in giornata è sicuramente uno dei modi più affascinanti per una gita fuori porta mentre rappresenta un’ottima occasione per un weekend romantico (in occasione di San Valentino), divertente o magico (se associato alla visita ai Mercatini di Livigno).

x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.