LE FERMATE

Treni in servizio sul Bernina Express

Treni in servizio - Trenino del Bernina
Tutti i treni Bernina Express, sia quelli merci che quelli per il trasporto persone, in servizio viaggiano durante tutte e quattro le stagioni, affrontando tutto il percorso senza ruota dentata, soltanto grazie alla cosiddetta adesione, ovvero un principio classico della fisica.

Fin dall’origine sulla Ferrovia del Trenino del Bernina si è scelto di utilizzare la trazione elettrica sia per la presenza di diverse centrali idroelettriche specialmente in Val Poschiavo, sia per poter affrontare agevolmente il ripido e tortuoso percorso che si arrampica tra i boschi.

Nel corso degli anni le caratteristiche dei mezzi sono mutate, sempre più potenti, capaci di offrire maggiore confort e di sostenere un fiorente traffico turistico, mentre si è conservata la tradizione di viaggio durante tutto l’anno.

Pur senza cremagliera, infatti, i treni del Trenino Rosso del Bernina – fin dal 1913 – hanno viaggiato tutto l’anno: all’inizio la linea del Bernina Express non era stata pensata per il funzionamento durante tutto l’anno ma ben presto i treni vennero dotati di spazzaneve a vapore automatico. Unico al mondo nel suo genere, lo spazzaneve a motore automatico «Xrot d 9213» viene impiegato ancora oggi in caso di copiose nevicate e per eventi speciali turistici.

La prima distinzione da fare per i treni in servizio è tra treni trasporto persone e treni merci. I primi sono sicuramente i più numerosi e presentano una maggiore varietà. Nel corso degli anni i treni sono stati sempre aggiornati ed adeguati alle tecnologie emergenti, garantendo sempre una maggiore sicurezza ed un maggiore comfort. Oltre ai vari tipi di treni, esistono anche differenti tipi di carrozze, a partire dalla tradizionale classificazione di prima e seconda classe.

locomotive - treni in servizio Bernina Express

La maggior parte dei treni Bernina Express sono dotati di carrozze di 2° classe Ew III rimodernate, dotate di 46 o 50 posti a sedere, ormai solo “non fumatori”, nonchè di wc (a circuito chiuso) ad una estremità e dei classici mantici di intercomunicazione normali per tutte le carrozze passeggeri.

La carrozze di prima classe si distinguono rispetto a quelle di seconda tramite una linea gialla sopra i finestrini che identifica lo scomparto di prima classe.

Più affascinanti sono invece le carrozze panoramiche, in versione invernale “a cupola vetrata”, e in versione estiva carrozza-panoramica scoperta “cabrio”: sono moderne carrozze costruite in 2 serie dal 1999 al 2007, che portavano inizialmente in alcuni casi la scritta “Bernina Express” sulle fiancate, offrono un’incomparabile vista panoramica, grazie agli ampi vetri arrotondati, anche se le carrozze migliori sono quelle estive, completamente aperte, con 36 o 44 posti a sedere in legno, in grado di offrire ai viaggiatori un entusiasmante viaggio all’aperto ammirando e respirando profumi e sensazioni magnifiche del viaggio in montagna. Costruite a partire dal 1911, circolano solitamente nei mesi di luglio e agosto, se bel tempo, in coda ad alcuni treni. Sono interamente non fumatori anche se aperte. Le carrozze dotate di panche in legno arancioni hanno lo schienale orientabile secondo il senso di marcia.

x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.