Carnevali svizzeri- carnevale di Basilea

Il carnevale, Fasnacht in svizzero, è una tradizione secolare in molte regioni della Svizzera. Molte vecchie usanze sono così riproposte ogni anno. Anche seduti a bordo del Bernina Express, sarà impossibile non notare le migliaia di maschere e luci che adornano carri, visi sorridenti e banchetti profumati. Diamo un’occhiata ai 3 migliori carnevali della Svizzera.

Carnevali svizzeri: 1. Basler Fasnacht

Il carnevale di Basilea è una tradizione carnevalesca che dura da secoli. L’evento inizia alle 4, del mattino del lunedì dopo il mercoledì delle Ceneri, quando le luci della città si spengono e al loro posto compaiono lanterne colorate e carri allegorici raffiguranti temi di attualità. Questa suggestiva sfilata albeggiante viene chiamata “Morgestraich”. Successivamente a sfilare sono i “clique”, ossia i gruppi partecipanti, che con i loro costumi ricordano il carnevale dell’anno precedente.

Nel corso delle due serate di festa, inoltre, i partecipanti, singolarmente o all’interno di “clique”, si spostano da locale a locale per commentare l’anno appena passato con versetti cantati e caricature, noti come Schnitzelbänken. Il martedì sera è dedicato soprattutto ai “Guggemuusige”, musicanti mascherati, che invadono la città con le loro cacofonie. L’euforia della festa prosegue fino al giovedì alle quattro di mattina. Il carnevale di Basilea, grazie alla sua straordinaria bellezza folkloristica, è stato insignito come patrimonio UNESCO.

Carnevali svizzeri: 2. Luzern Fasnacht

Carnevali svizzeri- carnevale di LucernaIl carnevale di Lucerna, popolare tra la gente del posto e gli amanti del costume festivo, e considerato uno dei migliori carnevali svizzeri, inizia tradizionalmente in quello che è conosciuto nel dialetto locale come Schmutziger Donnerstag (“sporco giovedì”) e continua fino al Mercoledì delle Ceneri, per ben sei giorni di musica e maschere! Le bande di ottoni e i suonatori di tamburi accompagnano la varietà di processioni che riempiono le strade della città.

Il primo giorno di festa tutti gli occhi si rivolgono alla famiglia Fritchi, personaggi simbolici del XIV secolo e rappresentanti della Gilda Safran, la più antica di Lucerna. Per dare inizio ai festeggiamenti, Fritchi arrivano in barca sul Lago dei Quattro Cantoni e alle 5 di mattina attraverso un colpo di cannone che può essere ascoltato risuonare attraverso la città. Durante il pomeriggio una grande processione di quasi cento carri allegorici scendono in strada, seguendo le vie principali della città, mentre i più temerari potranno sfidarsi alla storica battaglia delle arance.

Carnevali svizzeri: 3. Solothurn Fasnacht

Durante il carnevale di Soletta l’equilibrio ordinario della città viene smosso e capovolto dai ritmi e dai costumi carnevaleschi. I partecipanti, mascherati e non, avranno la possibilità di assistere al cambio del nome della città, da Soletta a Honolulu e ad un teatrale spostamento del sindaco, sostituito poi da un maiale o da un asino. Come per il carnevale Lucerna, i festeggiamenti del Solothurn Fasnacht iniziano all’alba del giovedì dopo il Mercoledì delle Ceneri con un assordante colpo di cannone e gruppi di percussioni che diffondono musica discordante per le strade.

Carnevali svizzeri- carnevale di SolettaScortati dai portatori di torce che indossano cappucci e camicette da notte bianchi, le bande sfilano per la città fino al pomeriggio in cui la la cricca degli sciocchi proclama l’inizio ufficiale del carnevale. Il Fasnacht si conclude la sera del Mercoledì delle Ceneri quando il Böögg di Soletta, o uomo di paglia, viene bruciato dalle carrozze della città per segnare la fine del carnevale a Soletta.

Lasciarsi andare prima della Quaresima, esagerare e ricercare il piacere dei sensi assumendo un’altra identità con l’aiuto di maschere e travestimenti: è questo il filo conduttore dei carnevali svizzeri. Che tu sia solo o in buona compagnia, non mancheranno le occasioni per divertirsi, lasciandosi trascinare da suoni, luci e colori e, naturalmente, dalle moltitudini di maschere che adorneranno i profili svizzeri.