La carta di credito firmata Bernina Express

Oggigiorno abbiamo (quasi) tutti una carta di credito, e magari anche più di una. Sempre più negozi e strutture ne hanno di personalizzate, in modo che chi le sottoscrive abbia vantaggi esclusivi, sconti e riduzioni.

All’appello non poteva ovviamente mancare la Ferrovia Retica, che offre la carta firmata Bernina Express, disponibile in due versioni:quella di credito e quella prepagata.

La carta di credito firmata Bernina Express: i vantaggi

bernina express2  Sottoscrivendo questo servizio, oltre al non dover più pensare ai contanti da portarsi dietro, è possibile usufruire dei seguenti sconti:

– il costo della carta, per il primo anno, sarà la metà;
– 20% di sconto sui giri in treno a vapore;
– 20% di sconto sui viaggi in cabina di guida;
– 20% di sconto sulle corse in 1a classe su tutti i treni della Ferrrovia Retica;
– 20% di sconto sull’ingresso al Museo ferroviario dell’Albula a Bergün;
– 20% di sconto sull’ingresso al Museo Kirchner a Davos;
– 20% di sconto sull’ingresso al Bogn Engiadina Scuol;
– 15% di sconto sulle corse col Glacier Pullman Express;
– 20% di sconto sul graubündenPASS.

Oltre a questi vantaggi, inoltre, durante il primo anno, la Ferrovia regala un buono del valore di 10,00 CHF (poco meno di 10,00€), e, a coloro il cui fatturato annuale ammonta a minimo 1.000 CHF (poco meno di 1.000€), accredita una volta l’anno un buono del valore dell’1% del fatturato.

La carta di credito firmata Bernina Express: donazioni

Ricevere bonus è senz’altro interessante, ma lo è anche donare. Per questo, con la carta di credito della Ferrovia Retica è possibile sostenere l’historic RhB, sigla con la quale sono riunire tutte le associazioni che curano l’eredità storica della Ferrovia Retica. Lo 0,2% del fatturato prodotto con la carta di credito in questione viene destinato a questo progetto, così come la cifra di 30,00 CHF (poco meno di 30€) della prima annualità della carta stessa.

bernina expressGli appassionati della salvaguardia del patrimonio artistico e culturale e dei servizi ferroviari possono anche contribuire annualmente al restauro del cosiddetto Coccodrillo della Retica, la storica locomotiva coccodrillo storica che si trova all’entrata del Museo ferroviario dell’Albula.

Addio franchi svizzeri e euro, con la carta si viaggia in tutta spensieratezza, godendosi il meraviglioso paesaggio che si materializza davanti agli occhi e che cambia velocemente, stazione dopo stazione. Con quel suo modo camaleontico, tra specchi d’acqua e riflessi dei raggi di sole, lo spettacolo a cui ci si trova davanti fa disperdere ogni pensiero, e tutto, quasi magicamente, passa in secondo piano.

Al momento è possibile scegliere la carta di credito tra 4 diversi tipi (come mostrato sotto), che raffigurano il Trenino Rosso. A ciascuno la sua, no?

Carta vs contanti: l’importante è prenotare

Carta o non carta, comunque, al Bernina Express non si può rinunciare (addirittura si rivela essere un’ottima occasione per fare un viaggio con i bambini), perché è davvero un viaggio emozionante che permette di ammirare il patrimonio UNESCO situato lungo il confine tra Italia e Svizzera.

Scoprite i nostri viaggi, con tanto di guida in italiano che spiega, fermata dopo fermata, la storia, le curiosità e gli aneddoti del treno.

 


Krizia Ribotta

Giornalista, blogger e autrice con la passione per il cinema, la lettura e i viaggi. Pubblica articoli dal 2010, da quando ha iniziato a scrivere per giornali e blog italiani e americani, con cui continua a collaborare. Autrice di un libro per il sociale, sta per esordire come travel blogger con il suo primo ebook dedicato interamente a consigli, recensioni e confidenze sui viaggi.

Comments are closed.

x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.