Saint Moritz

 

Situata in Alta Engandina, ad un’altitudine di quasi 2000 metri, Saint Moritz ha un numero annuo di giornate di sole molto alto rispetto alla media locale. La città è baciata dai caldi raggi solari per una media di 322 giorni all’anno. Proprio per questo, nell’estate del 1930, la bandiera della città è stata insignita con un nuovo simbolo: un piccolo sorridente sole giallo.

La città inoltre, nel corso dei decenni, si è spesso contraddistinta come precorritrice, come quando nel Natale del 1878 brillò la prima lampadina elettrica o quando nel 1935 cominciò a funzionare uno dei primi ski-lift della Svizzera. Negli anni, questi piccoli accorgimenti moderni, hanno reso Saint Moritz meta apprezzata da gran parte dei turisti di tutto il mondo.

Saint Moritz: il segreto del suo successo

Considerata a tutti gli effetti una delle destinazioni più belle della Svizzera, Saint Moritz è il cuore della mondanità engandinese e deve gran parte del suo successo alle proprietà terapeutiche delle sue acque, già conosciute ai tempi dei Romani. In estate infatti sono tantissime le persone che la scelgono come meta, apprezzando il suo clima salubre, i suoi romantici paesaggi e le acque nei bagni termali. Chiunque voglia passare un piacevole soggiorno a Saint Moritz non deve dimenticare di visitare questi luoghi:

per-le-donne/”>Poschiavo, con il suo suggestivo e grande lago sulle cui acque si specchiano i monti circostanti, è un luogo di particolare interesse per chi si definisce un autentico amante della natura. Inoltre, la Val Roseg è una delle alpi alpine del Canton Grigioni, in Svizzera, e si estende fuori dell’abitato di Poschiavo. Questa valle è assolutamente indicata per le famiglie che hanno anche bambini piccoli, ma che desiderano concedersi una passeggiata o una pedalata in un percorso pianeggiante e molto facile.

Saint Moritz: i luoghi da non perdere

Lago di Saint MoritzLa Torre campanaria pendente di San Maurizio: una misconosciuta similitudine con la Torre di Pisa, molto più piccola, ma con una pendenza davvero notevole se confrontata con gli edifici vicini. La chiesa che sorgeva accanto alla torre campanaria è stata demolita, perché il campanile, con la sua pendenza, ne comprometteva la stabilità.

Corridore della Cresta Run: posta davanti alla Torre pendente di San Maurizio, la scultura di bronzo rappresenta a grandezza reale un corridore di skeleton. Quest’opera rappresenta un omaggio dello scultore David Wyne al Saint Moritz Tobogganing Club, in occasione del centenario nel 1985.

La città di Saint Moritz non offre solo natura e paesaggi verdeggianti, ma anche un centro storico, di tutto rispetto, i cui edifici in pietra brulla evocano alla perfezione la magia dell’architettura gotica. Tra i principali punti di interesse che meritano una visita, spiccano le Chiese di San Maurizio e di San Carlo, ma anche il Badrutt Palace, considerato uno degli hotel più belli del mondo.

Saint Moritz e lo shopping

Shopping a Saint MoritzChi nutre un’autentica passione per lo shopping invece, non saprà resistere alle mille tentazioni delle boutique: dopo una passeggiata nella natura, perché non dedicarsi a qualche acquisto?  St. Moritz è molto conosciuta nel mondo per i negozi di abbigliamento delle migliori griffe internazionali e per le antiche gioiellerie: lungo la Via Serlas e la Via Maistra non mancheranno opportunità di svago indimenticabili.

Gli amanti del latte e dei prodotti caseari non potranno perdersi una visita alla fattoria del formaggio. Circa 50 anni dopo l’ultimo formaggio prodotto dal caseificio alpino di Morteratsch, la Sannarei Pontresina torna di nuovo a produrre utilizzando metodi tradizionali. I partecipanti avranno la possibilità di assistere all’antico mestiere della caseificazione, assaggiando direttamente i prodotti durante un brunch.

Hai già messo crema solare e scarponi in valigia? Confrontati con amici e parenti e parti all’insegna di un’esperienza indimenticabile nell’incantevole città di Saint Moritz.