Fiabe e leggende sul Bernina Express

 

Dalla Valtellina all’Engadina, da Tirano a Saint Moritz, passando per Brusio e Poschiavo: quest’incredibile territorio è anche cultura, una cultura fatta di artigianato, pastorizia, agricoltura, tradizioni locali ed elementi religiosi, forgiata dal duro lavoro di chi queste terre le ha vissute in secoli in cui la vita era sicuramente meno semplice di adesso.

Quando la televisione non esisteva, quando il bisogno di dare un senso a ciò che accadeva, quando ancora era viva la tradizione dei racconti orali tramandati di nonno, in padre e in nipote (perché no, aggiungendo un pizzico di licenza poetica), trovarono il loro spazio tutti quei racconti che narrano le storie e le leggende di …

Continua Lettura »

Cosa visitare a Berna: 4 consigli per voi

 

La Svizzera è un Paese dalla bellezza incredibile, così come le sue città. Tra le tante che si potrebbero descrivere, perché non visitare proprio la capitale? E allora diamo un’occhiata più da vicino alla splendida Berna.

Cosa visitare a Berna, la capitale della Confederazione Elvetica

Nonostante si pensi che Berna sia la capitale, formalmente non è vero, poiché la Svizzera è uno Stato di tipo federale. Il suo ruolo si avvicina a quello di sede dei più importanti organi nazionali come il Consiglio Federale dei Dipartimenti e della Cancelleria dello Stato. È anche capoluogo del secondo cantone più importante dello Stato: l’omonimo canton di Berna. La popolazione raggiunge le …

Continua Lettura »

Parchi naturali svizzeri: la top 5

 

Anche seduti a bordo del Bernina Express, non vi stancherete mai di osannare le bellezze naturali del territorio di svizzero. Per assaporare a pieno il Paese a livello paesaggistico, diamo un’occhiata ai 5 migliori parchi naturali svizzeri.

Parchi naturali svizzeri: #1 Parc Adula

Il Parc Adula è il più vasto parco alpino presente nell’area dell’Adula, una zona che si trova fra il Canton Grigioni e il Canton Ticino. I lavori per la fondazione del Parc sono iniziati attorno ai primi anni 2000, anche se è stato ufficialmente accettato nella Rete dei parchi svizzeri, candidato a parco nazionale nel 2010.

La zona su cui sorge è famosa per aver subito un’influenza …

Continua Lettura »

Mangiare a Zurigo: il menù perfetto

 

Benvenuto in Svizzera. Pronto per scoprirla dal punto di vista gastronomico?

Mangiare a Zurigo: la colazione

Chi di voi non ha mai assaggiato il müsli? Credo che la gran parte di voi lo abbia fatto. Vi sembrerà incredibile, ma la tipica poltiglia formata da cereali, frutta e latte è stata inventata un centinaio di anni fa proprio a Zurigo. L’inventore di questo piatto così diffuso è il medico Maximilian Bircher-Brennen. L’uomo creò il müsli per puro scopo pratico, poiché aveva la necessità di creare un piatto ricco di sostanze nutritive, ma leggero da assumere per i suoi pazienti.

Perché non bagnare dei biscotti nel müsli? Magari i tipici tirggel? …

Continua Lettura »

Il Natale svizzero: forse non tutti sanno che…

 

La Svizzera è un Paese in cui la cultura natalizia è molto forte. Ciò lo si può notare dal grande numero di specialità ed eventi natalizi: le varie città sembrano fare a gara a chi organizza i mercatini di Natale più belli.

Il Natale svizzero San Nicola

Così come in altri paesi del centro Europa, in Svizzera la figura di San Nicola da Bari ha un valore enorme, ancora di più di Babbo Natale o Gesù bambino. Il suo nome in lingua locale è Samichlaus e viene raffigurato come un anziano barbuto vesito di rosso, ma con alcuni simboli richiamanti il mondo del vescovado come il suo copricapo.

Il …

Continua Lettura »

L’ecomuseo delle terrazze retiche di Bianzone

 

“Ecomuseo”: che parola inusuale! Si capisce subito che non si tratta di un museo come comunemente lo s’intende, ovvero un edificio che protegge ed espone oggetti raccontandone la loro storia.

L’ecomuseo non si visita, non esiste un biglietto di ingresso da pagare per accedervi, non ci sono orari d’accesso e non è pensato in prima battuta per i turisti bensì per coloro che vivono in maniera attiva quel territorio, per dare loro la consapevolezza dei valori che custodiscono. L’ecomuseo si vive. In Italia esistono tantissimi ecomusei sparsi un po’ per tutto lo Stivale, raggruppati in reti che conferiscono loro maggiore visibilità, e ognuno di essi protegge e …

Continua Lettura »

GLI XENODOCHI DEL BERNINA, RIFUGI TUTTI MEDIEVALI

Per sapere cosa sono gli xeneodochi si deve fare un passo indietro. Dovevano essere tempi duri quelli medievali, i cosiddetti “anni bui”, secoli in cui intraprendere un viaggio era un’attività molto rischiosa e il pericolo d’imboscate, di rapine e di saccheggi era letteralmente dietro l’angolo. Gli accorgimenti che adottavano i viandanti erano di vario genere, dall’evitare (quando possibile) di viaggiare in maniera solitaria, all’utilizzo di animali da traino per un’eventuale fuga dai malintenzionati, al fare a meno di viaggiare con ori e monili in vista. Uno dei bisogni cui sicuramente dovevano rispondere era la necessità di trovare un riparo per la notte, lontani dal freddo pungente e, laddove possibile, dai …

Continua Lettura »

OSPIZIO BERNINA, FRA NATURA E STORIE DI VIANDANTI

Vi state rilassando a bordo del Trenino Rosso, magari sgranocchiando dei cracker perché l’ora di pranzo è vicina e la fame incombe a causa della sveglia puntata prima del solito. Vi siete appena lasciati strabiliare dagli spettacolari viadotti che avete percorso a bordo del convoglio e dai colori dell’Alpe Grum, quando i vostri occhi sono improvvisamente illuminati dal bagliore del Lago Bianco: è segno che siete giunti alla stazione di Ospizio Bernina. Perché “ospizio”?

C’è forse un ricovero per anziani da queste parti? Forse fareste la firma un po’ tutti per spendere la vostra temuta vecchiaia in un luogo incantato come questo! Ebbene no, al contrario di ciò che …

Continua Lettura »

Mondiali di sci alpino 2017: i nuovi pacchetti del Bernina Express

Manca ormai poco per i mondiali di sci alpino 2017, i FIS Alpine World Cup Championships, che si svolgeranno dal 6 al 19 febbraio 2017 a St. Moritz, in Svizzera.

Importante tappa sarà la stazione di Corvatsch, la più alta dei Grigioni, è un’area sciistica che vanta di un panorama che comprende sia i massicci del Bernina e del Piz Roseg, sia alcune cime alpine dell’Alta Valle Engadina. Con i suoi 120 km di piste, ospita anche la più lunga discesa notturna illuminata della Svizzera, che si estende per oltre 4 km.

Mondiali di sci alpino 2017: le novità per gli amanti dello sci

Tra le varie novità offerte …

Continua Lettura »

Diavolezza, il paradiso svizzero degli sciatori

La Diavolezza è una delle migliori aree sciistiche che potrete trovare lungo il vostro giro sul Bernina Express. È la stazione sciistica più alta di tutta la zona dell’Engadina; nonostante ciò possa scoraggiarvi, questo luogo vi risulterà sorprendentemente facile da raggiungere, poiché il tragitto da Saint-Moritz dura solamente 30 minuti e non è per nulla impervio. A causa dell’elevata altitudine e delle discrete condizioni meteorologiche, la Diavolezza vanta una stagione sciistica decisamente più lunga del normale.

Le piste sono praticabili dalla metà di ottobre fino ad aprile-maggio, vantaggio non portato da innevamenti artificiali, bensì dalla gelida presenza del ghiacciaio Morteratsch. I tratti sciabili vanno dai 3000m, zona corrispondente al ghiacciaio, …

Continua Lettura »

x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.