Fiabe e leggende sul Bernina Express

 

Dalla Valtellina all’Engadina, da Tirano a Saint Moritz, passando per Brusio e Poschiavo: quest’incredibile territorio è anche cultura, una cultura fatta di artigianato, pastorizia, agricoltura, tradizioni locali ed elementi religiosi, forgiata dal duro lavoro di chi queste terre le ha vissute in secoli in cui la vita era sicuramente meno semplice di adesso.

Quando la televisione non esisteva, quando il bisogno di dare un senso a ciò che accadeva, quando ancora era viva la tradizione dei racconti orali tramandati di nonno, in padre e in nipote (perché no, aggiungendo un pizzico di licenza poetica), trovarono il loro spazio tutti quei racconti che narrano le storie e le leggende di …

Continua Lettura »

Parchi naturali svizzeri: la top 5

 

Anche seduti a bordo del Bernina Express, non vi stancherete mai di osannare le bellezze naturali del territorio di svizzero. Per assaporare a pieno il Paese a livello paesaggistico, diamo un’occhiata ai 5 migliori parchi naturali svizzeri.

Parchi naturali svizzeri: #1 Parc Adula

Il Parc Adula è il più vasto parco alpino presente nell’area dell’Adula, una zona che si trova fra il Canton Grigioni e il Canton Ticino. I lavori per la fondazione del Parc sono iniziati attorno ai primi anni 2000, anche se è stato ufficialmente accettato nella Rete dei parchi svizzeri, candidato a parco nazionale nel 2010.

La zona su cui sorge è famosa per aver subito un’influenza …

Continua Lettura »

GLI XENODOCHI DEL BERNINA, RIFUGI TUTTI MEDIEVALI

Per sapere cosa sono gli xeneodochi si deve fare un passo indietro. Dovevano essere tempi duri quelli medievali, i cosiddetti “anni bui”, secoli in cui intraprendere un viaggio era un’attività molto rischiosa e il pericolo d’imboscate, di rapine e di saccheggi era letteralmente dietro l’angolo. Gli accorgimenti che adottavano i viandanti erano di vario genere, dall’evitare (quando possibile) di viaggiare in maniera solitaria, all’utilizzo di animali da traino per un’eventuale fuga dai malintenzionati, al fare a meno di viaggiare con ori e monili in vista. Uno dei bisogni cui sicuramente dovevano rispondere era la necessità di trovare un riparo per la notte, lontani dal freddo pungente e, laddove possibile, dai …

Continua Lettura »

Mondiali di sci alpino 2017: i nuovi pacchetti del Bernina Express

Manca ormai poco per i mondiali di sci alpino 2017, i FIS Alpine World Cup Championships, che si svolgeranno dal 6 al 19 febbraio 2017 a St. Moritz, in Svizzera.

Importante tappa sarà la stazione di Corvatsch, la più alta dei Grigioni, è un’area sciistica che vanta di un panorama che comprende sia i massicci del Bernina e del Piz Roseg, sia alcune cime alpine dell’Alta Valle Engadina. Con i suoi 120 km di piste, ospita anche la più lunga discesa notturna illuminata della Svizzera, che si estende per oltre 4 km.

Mondiali di sci alpino 2017: le novità per gli amanti dello sci

Tra le varie novità offerte …

Continua Lettura »

Alp Grüm e Cavaglia: un tuffo nel passato svizzero

Durante il vostro itinerario a bordo del treno del Bernina, una delle tappe che più apprezzerete sarà la stazione di Alp Grüm nella parte alte della Val del Poschiavo. Quando arriverete in questo luogo, vi sembrerà quasi di essere scesi da una macchina del tempo e di essere stati catapultati nel passato. Dopo aver attraversato la particolare sezione a semicerchio, la prima cosa che vedrete sarà l’edificio: un’antica costruzione in pietra di cava posta a 2091m in una zona cosí impervia che è fuori portata per le normali vetture. Da qui avrete una splendida visuale sulla Vad da Palü. Questa sezione di ferrovia, la quale collega Poschiavo con Ospizio Bernina, ha …

Continua Lettura »

Sul Bernina Express con i bambini, un’avventura da vivere

Viaggiare con i figli può essere divertente ed istruttivo, se i genitori riescono a coinvolgerli a tal punto da farli rimanere a bocca aperta davanti allo splendore del paesaggio che si trovano davanti.

Il giro sul Bernina Express con i bambini fa il caso nostro. Si tratta del trenino rosso più famoso del mondo, che unisce l’Italia alla Svizzera, creando un diretto collegamento tra Tirano, in Valtellina, e Coira, la capitale del Canton Grigioni, per una tratta totale di 145 km. Il percorso, che risulta essere quello alpino più alto d’Europa, nonché uno tra i più ripidi al mondo, può trasformarsi in un’emozionante mezza giornata in …

Continua Lettura »

Percorsi con i passeggini per bambini

 

Molto spesso ci viene chiesto se, oltre a portare i bambini sul Bernina Express, è possibile fare delle passeggiate con i passeggini. La risposta, certamente, è sì: basta solo conoscere i sentieri giusti e le mamme e i papà sportivi non dovranno rinunciare ai paesaggi mozzafiato alpini solo perché hanno passeggini e carrozzine.

In collaborazione con l’Ente Turistico di Valposchiavo, suggeriamo 3 diverse idee ideali per quest’estate. Bastano scarpe comode, uno zainetto con ombrello e bottiglietta d’acqua, e, ovviamente, il proprio bambino. L’aria di montagna non può che far bene, e il suo stupore di fronte a tanta meraviglia è impagabile.

Idea #1

Poschiavo – Le Prese – Miralago

Continua Lettura »

Il Ghiacciaio del Morteratsch in estate

Il ghiacciaio del Morteratsch in estate

 

Per chi si trova già nel Cantone dei Grigioni o nei dintorni, una tappa estiva consigliata è sicuramente il Ghiacciaio del Morteratsch, raggiungibile con il Bernina Express sia da Tirano che da Sant Moritz.

Incastonato tra le pendici del gruppo Bernina, il Morterastch è un enorme ghiacciaio visibile già a km di distanza, sia dalla strada che dalla fermata del celebre trenino rosso, che prende il nome dal ghiacciaio stesso.

La piccola stazione offre un ristorante-albergo per il pranzo e la cena, una biglietteria automatica ed un caseificio-museo, aperto in estate, dove è possibile vivere l’esperienza dell’antica arte casearia svizzera ed acquistare i formaggi …

Continua Lettura »

La Val Poschiavo su misura per le donne

La Val Poschiavo, offre, oltre ad un patrimonio artistico, enogastronomico e culturale, un’alternativa interessante ai musei e al famosissimo Bernina Express.

Prima di un giro sul Trenino Rosso- consigliatissimo, tra l’altro- le donne possono concedersi qualche ora alla scoperta dell’altra importante attività tipica del luogo, la tessitura. Tradizione, questa, che trova origine nei secoli scorsi, quando i mestieri manuali erano all’ordine del giorno, come l’artigianato.

 Mercato

Ad iniziare, ad esempio, dal mercato, che con le sue bancarelle, offre prodotti locali di alta qualità, lavorati a mano dai produttori poschiavini. Ospitato nella magica cornice della Piazza di Poschiavo, il mercoledì, anima il cuore della città, rendendo felici anche turisti …

Continua Lettura »

La carta di credito firmata Bernina Express

Oggigiorno abbiamo (quasi) tutti una carta di credito, e magari anche più di una. Sempre più negozi e strutture ne hanno di personalizzate, in modo che chi le sottoscrive abbia vantaggi esclusivi, sconti e riduzioni.

All’appello non poteva ovviamente mancare la Ferrovia Retica, che offre la carta firmata Bernina Express, disponibile in due versioni:quella di credito e quella prepagata.

La carta di credito firmata Bernina Express: i vantaggi

 Sottoscrivendo questo servizio, oltre al non dover più pensare ai contanti da portarsi dietro, è possibile usufruire dei seguenti sconti:

– il costo della carta, per il primo anno, sarà la metà;
– 20% di sconto sui giri in treno a vapore;
– 20% di …

Continua Lettura »

x